Opere marittime e dragaggio

Opere marittime e dragaggio

La nostra posizione nel territorio ci ha permesso di acquisire nel tempo una particolare specializzazione nel trattamento delle aree marittime e fluviali, riservando a queste zone la massima attenzione per conservarne al meglio il naturale ecosistema. Per quanto riguarda le opere di difesa della costa, offriamo quattro opzioni:

    • difese aderenti, che possono essere permeabili (soft) o impermeabili (hard). Si suddividono in varie tipologie: a gradini a calcestruzzo; pietrame; muro a gradoni in calcestruzzo; sacchi di polietilene o geotessile riempiti di sabbia (soft); tetrapodi in cemento (hard).
    • difese esterne, come le scogliere frangiflutti emerse  o le piattaforma-isole emerse, entrambe in pietrame.
    • difese ortogonali, create appositamente per zone costiere particolarmente soggette a correnti che provocano flussi sedimentari di varia portata. Queste opere di difesa permettono la crescita della spiaggia sopraflutto (direttamente esposta all’azione delle onde marittime) e scapito della spiaggia sottoflutto (non direttamente esposta) che entra in erosione: quest’ultima è però compensata dal dalla deposizione sulla spiaggia sopraflutto, dunque non causa un rimpicciolimento della spiaggia ma, al contrario, ne favorisce la crescita.Le difese ortogonali sono generalmente realizzate in pietrame, ma possono essere impiegati anche altri materiali come il legno, il calcestruzzo e le palanche metalliche. Ci sono tre tipologie di strutture: pennelli in pietrame emersi, pennelli a T in pietrame e setti in geotessile sommersi.
    • difese trasversali, consistono nella costruzione di moli con lo scopo di prevenire la deposizione nei canali navigabili.

Posiamo inoltre barriere artificiali marittime in calcestruzzo per il ripopolamento di determinate specie animali o per l’attività naturalistica subacquea.

Le opere di ripascimento, ove necessario, completano i lavori di costruzione e sistemazione delle opere di difesa per evitare l’erosione dei tratti di spiaggia più sensibili.

Svolgiamo opere di dragaggio in zone fluviali o marittime poco profonde con l’ausilio di una draga, delle macchine scavatrici presenti nel nostro parco macchine e di speciali tubature per il dragaggio, con il duplice scopo di mantenerne la normale navigabilità e allo stesso tempo acquisire materiale utilizzabile nelle opere di ripascimento.