I NOSTRI LAVORI

Realizzazione di un centro aggregativo e di strutture di ristorazione presso il Comune di Amatrice (RI)

COMUNE DI AMATRICE

I lavori avranno come fine la realizzazione di un centro aggregativo e la realizzazione di edifici adibiti a ristorante ed una mensa, all’interno di un lotto attualmente destinato a prato in via Maggiore Domenico Antonio (fraz. San Cipriano) ad Amatrice.

Ecco solo una parte delle lavorazioni previste:

– operazioni di scotico e realizzazione degli sterri e dei riporti;

– realizzazione dei collettori fognari: acque meteoriche ed acque nere/saponate;

– realizzazione delle predisposizioni degli impianti relativi alle reti tecnologiche: Enel, TLC, illuminazione artificiale;

– realizzazione delle linee di approvvigionamento idrico [ed eventualmente gas] e dell’anello antincendio;

– getto del magrone di fondazione;

– realizzazione del cassonetto stradale;

– realizzazione di finiture superficiali con posa in opera di cordoli di fondazione e realizzazione delle pavimentazioni in conglomerato cementizio e bituminoso.

I lavori all’interno del lotto prevedono operazioni di movimento terra con operazioni di sterro e riporto e realizzazione delle predisposizioni dei sottoservizi necessari ai futuri edifici.

Le aste fognarie si realizzeranno con tubazioni in PVC, polietilene corrugato (ed eventualmente tubazioni in calcestruzzo prefabbricato), la captazione superficiale verrà realizzata con caditoie, bocche di lupo ovvero canalette in cls da utilizzarsi a seconda della necessità.

Le predisposizioni per i sotto-servizi saranno realizzate attraverso cavidotti corrugati in polietilene doppia parete di diverso diametro per servire gli impianti forza elettromotrice, illuminazione artificiale, telecomunicazioni, altri eventuali impianti (ad esempio videosorveglianza).

Le predisposizioni per le reti gas idrico antincendio saranno realizzate attraverso tubazioni in polietilene di diverso diametro a seconda delle portate richieste dalle utenze.

I pozzetti di ispezione dei vari impianti saranno in cemento prefabbricato o in materiale plastico.

Le opere inerenti le finiture superficiali verranno realizzate nel seguente modo:

  • cordoli in calcestruzzo;
  • finitura in ghiaino;
  • marciapiedi in calcestruzzo,
  • pavimentazioni bitumate per le viabilità interno e per il ripristino delle pavimentazione stradale.

Quale elemento di arredo saranno previste delle staccionate per la delimitazione finale dell’area.